Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/07/2024 alle ore 13:01

Calcio

26/01/2024 | 11:30

Serie A, Juventus-Empoli: bianconeri a bassa quota su William Hill per mantenere il primato. Inter da «2» a Firenze

facebook twitter pinterest
Serie A Juventus Empoli: bianconeri a bassa quota su William Hill per mantenere il primato. Inter da «2» a Firenze

ROMA - Vincere per arrivare alla sfida di domenica 4 febbraio contro l'Inter da capolista. La Juventus è impegnata sabato pomeriggio in casa contro l'Empoli rinato con la cura Nicola. A bassa quota su William Hill il successo bianconero, dato a 1,27 contro il 13 del colpo toscano uscito solo una volta in 14 gare disputate a Torino. Nel mezzo, a 5, il segno «X» assente dal 2008. Le due squadre arrivano da altrettanti No Goal nell'ultimo turno – come nel match di andata – opzione in netto vantaggio a 1,57 sul Goal Dato a 2,30. Per quanto riguarda i protagonisti del match non vuole fermarsi Dusan Vlahovic, miglior marcatore di questo 2024: il dodicesimo timbro in campionato del serbo si gioca a 2, mentre il gol di Syzmon Zurkowski, reduce dalla tripletta contro il Monza, paga 8.

Dopo la vittoria ottenuta nella Supercoppa Italiana di Ryad, si rituffa in campionato l'Inter impegnata nella delicata trasferta di Firenze. I nerazzurri – sempre vincenti nel 2024 - sono imbattuti nelle ultime sei al "Franchi" e partono avanti su William Hill, a 1,85, sale a 3,70 il pareggio con il successo viola fissato a quota 4. Occhi puntati sul capocannoniere Lautaro Martinez, match-winner lunedì contro il Napoli: l'acuto del capocannoniere del campionato si gioca a 2,15, sale invece a 4,60 il ritorno al gol di Jack Bonaventura, decisivo nell'ultima vittoria viola contro l'Inter, avversario punito 8 volte in carriera.

Maurizio Sarri cerca la quinta vittoria consecutiva in Serie A contro la sua ex squadra il Napoli, a caccia del sorpasso in classifica nei confronti dei biancocelesti. Per gli esperti di William Hill sarà tris laziale, in pole a 2,25, contro il 3,30 del segno «2» uscito ben 8 volte negli ultimi 10 precedenti dell'Olimpico. In mezzo a 3,20 il pari, ormai assente da 14 sfide. Massimo equilibrio tra Goal e No Goal, proposti entrambi a 1,85 mentre per il risultato esatto comanda l'1-1 a 5,80, sale a 11 un nuovo 1-2, come la scorsa stagione.

Impegno delicato per il Milan, in casa contro un Bologna capace di conquistare solo un punto nel 2024. Quote rossonere su William Hill: si gioca a 1,66 il segno «1», sale a 3,60 il pareggio, con il colpo rossoblù, assente dal gennaio 2016, fissato a 5,50. La formazione di Motta non ha mai segnato a San Siro nelle ultime tre: in quota prevale il quarto No Goal a 1,80 sul Goal visto a 1,90. Un gol ogni 118' la media gol di Luka Jovic, offerto come marcatore a 3,10 mentre la rete dell'ex di Alexis Saelemakers, ancora a secco in campionato, vale 10.

Dopo il successo all'esordio, De Rossi vede il bis: la Roma è avanti, a 1,66, in casa del fanalino di coda Salernitana (5,50), reduce da tre stop di fila. Cerca di rientrare nella top-4 l'Atalanta (1,47), favorita al Gewiss Stadium contro l'Udinese (7). Cerca punti salvezza il Cagliari (3,50) contro il Torino (2,20), come il rivoluzionato Verona di gennaio, in pole a 2,50, al "Bentegodi" con il Frosinone dato invece a 2,80. Il Genoa (2,05) imbattuto nelle ultime cinque ospita il Lecce (4,20), mentre vuole tornare a far punti il Monza (2,20) in casa con il Sassuolo (3,10) risucchiato nella lotta per non retrocedere.

RED/Agipro

Foto Credits Kirill Venediktov CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password