Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/11/2019 alle ore 09:48

Attualità e Politica

23/10/2019 | 15:19

Giochi, Centoz (sindaco Aosta): "Chi non rispetta il distanziometro dovrà cessare l’attività"

facebook twitter google pinterest
Giochi Centoz sindaco Aosta distanziometro

ROMA - «Le regole messe sono state fondamentali, come la distanza minima di 500 metri dalle scuole di ogni ordine e grado, dalle strutture ricreative o sportive, sanitarie, protette per minori, da esercizi in cui comprare oro e preziosi, dai luoghi di culto, dalle banche e dagli sportelli bancomat, unite alle nuove fasce orarie. Oggi chi non rispetta queste norme dovrà cessare l’attività con apparecchi per il gioco lecito». Lo ha detto il sindaco di Aosta, Fulvio Centoz, rispondendo in Consiglio Comunale a un’interrogazione di Gianpaolo Fedi (Rete Civica).
«Il Comune ha redatto un elenco dei luoghi sensibili e dalla cartina di Aosta non emergono più zone in cui installare macchinette o spostarne, tranne per un piccolo ‘cono’ a Porossan che però è una zona residenziale. In tutto territorio comunale, quindi, non è più possibile installarle», ha concluso il sindaco.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Napoli operazione Alto Impatto: controlli in sale scommesse

Napoli, operazione "Alto Impatto": controlli in sale scommesse

16/11/2019 | 16:25 ROMA - Controlli al tappeto su tutto il territorio, che hanno incluso anche due verfiche amministrative in agenzie di scommesse.  E' il risultato dell'operazione "Alto Impatto", che ha coinvolto gli agenti del Commissariato...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password