Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/08/2019 alle ore 20:37

Attualità e Politica

09/01/2019 | 08:50

Giochi, Sardegna: via libera del Consiglio regionale al testo unificato su contrasto a dipendenza

facebook twitter google pinterest
Giochi Sardegna Consiglio regionale dipendenza

ROMA - Il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato il testo unificato "Disposizioni in materia di disturbo da gioco d'azzardo. «Ho fortemente sostenuto la legge di contrasto alla ludopatia e la sua approvazione è un importante e atteso passo di civiltà», ha detto il presidente della Regione sarda Francesco Pigliaru, al termine della seduta del Consiglio regionale di ieri sera.
La legge vieta l'installazione di slot machine entro un limite massimo di 500 metri da luoghi "sensibili" come scuole, impianti sportivi, luoghi di aggregazione giovanili (limite derogabile a richiesta dei singoli Comuni a seconda del tessuto urbano). Chi ha già le autorizzazioni, ha l'obbligo di adeguarsi alle disposizioni entro cinque anni. Tra le novità del provvedimento anche le agevolazioni fiscali per i titolari di bar o tabaccherie che rinunciano alle slot. Per l'attuazione della legge è previsto uno stanziamento di 1,3 milioni per il 2019 ai quali si fa fronte attraverso le risorse statali trasferite alla Regione per la cura della ludopatia. «Questa legge dota finalmente la Sardegna di uno strumento adeguato per il contrasto, la prevenzione e la riduzione dei disturbi legati al gioco d'azzardo, un quadro normativo unitario nel quale si potranno inserire, rafforzate, le iniziative  già portate avanti da tanti Comuni. E ora la Regione potrà intervenire sia nel monitoraggio del fenomeno che nell'attuazione di misure concrete di prevenzione della diffusione del gioco soprattutto tra i minori, i giovani e le persone in condizioni disagiate», ha concluso.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password