Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/08/2020 alle ore 18:13

Attualità e Politica

10/04/2020 | 20:53

Coronavirus e ripartenza, Conte: “Entro aprile decreto con nuove misure economiche”

facebook twitter google pinterest
conte coronavirus decreto

ROMA - «Entro aprile arriverà il decreto con le altre misure per la ripresa economica». Lo ha detto Giuseppe Conte nel corso della conferenza stampa di questa sera, alla vigilia del cdpm che prolunga il lockdown fino al 3 maggio. Il Presidente del Consiglio ha illustrato anche la posizione italiana sul versante europeo, fonte di polemiche in questo periodo: «L'Europa sta fronteggiando una situazione mai vista. Le prime stime ci dicono che saranno necessari 1500 miliardi per fronteggiare l'emergenza. Le proposte ieri messe sul tavolo dai ministri delle Finanze dell'Eurogruppo sono un primo passo e il ministro Gualtieri ha fatto un gran lavoro. Ma è un primo passo che l'Italia giudica ancora insufficiente. La principale battaglia che l'Itala deve condurre sui tavoli europei è quella di un fondo, che deve essere finanziato con una condivisione di sforze e con strumenti come gli eurobond. Il fondo deve avere una potenza di fuoco proporzionata alle risorse richieste da un'economia di guerra. Ma deve essere disponibile subito, non possiamo arrivare tardi e deprimere il nostro tessuto socio economico. Le proposte dell'Eurogruppo comprendono anche una cassa integrazione gestita a livello europeo con una somma di 100 miliardi. Sul tavolo ci sono anche 200 miliardi di investimenti». L'Italia, ha confermato Conte, punta sugli eurobond: «Riteniamo sia lo strumento più adeguato e combatteremo fino all'ultimo questa battaglia». Pollice verso, invece, per il Mes: «Spiegherò con forza al prossimo Consiglio Europeo ancora una volta che lo giudichiamo uno strumento inadeguato alle dimensioni di questa emergenza. L'Italia non è interessata al Mes».

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password