Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

11/12/2020 | 13:46

Giochi tra lockdown e tassa 0,50%: nel 2020 crollano i ricavi e sulla serrata i giudici chiedono spiegazioni al Governo

facebook twitter google pinterest
giochi lockdown

ROMA - Oltre cinque mesi di chiusura forzata, a cui si è aggiunge il peso di una nuova tassa e l'incertezza per il futuro. Il settore del gioco si avvia verso la fine del 2020 alle prese con gravi difficoltà che hanno portato a un crollo dei ricavi per gli operatori - circa 4 miliardi in meno le stime per la fine dell'anno - e con effetti diretti sulle entrate erariali, il cui taglio previsto è del 50% (da 10 a 5 miliardi) rispetto alle previsioni della legge di bilancio 2020. Fardelli a cui il comparto sta provando a rimediare con i contenziosi aperti nei tribunali amministrativi contro le decisioni del Governo. I giudici, al momento, hanno respinto la richiesta di sospendere il blocco delle sale su tutto il territorio, anche se il Tar Lazio ha chiesto proprio oggi alla Presidenza del Consiglio di fornire agli operatori i dati del Comitato Tecnico Scientifico che hanno portato al secondo lockdown. L'associazione Agisco, intanto, ha inviato un'istanza di autotutela alla Corte dei Conti e anche in questo caso alla Presidenza del Consiglio, sostenendo l'«ingente danno di natura erariale» causato dalla chiusura e sollecitando la ripresa delle attività. Altro "punctum dolens" è la tassa "salvasport", pensata dal Governo per fronteggiare la crisi economica dei soggetti attivi nel settore sportivo. La norma introdotta con il Dl Rilancio dispone un prelievo dello 0,50% sulla raccolta delle scommesse e come nel caso dei Dpcm è stata impugnata davanti al Tar Lazio: i giudici hanno già respinto i primi ricorsi degli operatori e una nuova decisione è attesa la prossima settimana. Il tutto in una situazione di incertezza sulla ripresa delle attività, sicuramente bloccate fino al prossimo 15 gennaio. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password