Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/04/2024 alle ore 20:32

Ippica & equitazione

29/03/2023 | 17:30

FEI Jumping Nations Cup Youth. CSIO giovanile e pony di Gorla Minore (VA), tutto è pronto: ecco i dettagli

facebook twitter pinterest
FEI Jumping Nations Cup Youth

ROMA - Dal 5 al 9 aprile prossimi c’è l’Italia giovanile del salto ostacoli da tifare a Gorla Minore (VA), che si misurerà con team provenienti da altre 22 Nazioni (oltre all'Italia, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Spagna, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Irlanda, Monaco, Olanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Svizzera, Slovacchia e Svezia). il Concorso Ippico Internazionale Ufficiale (CSIO) dedicato a Young Rider, Juniores, Children e Pony torna infatti per la quinta volta all’Equieffe Equestrian Centre di Gorla Minore (VA) che, sin dal 2018, quando la FEI istituì il circuito Jumping Nations Cup Youth, è sede ufficiale dell'importante evento. La manifestazione: Quella italo-gorlese sarà la seconda tappa del calendario 2023 del Circuito con gare di Coppa delle Nazioni riservate ai giovani atleti, su un totale di dieci appuntamenti di qualifica precedenti la Finale, programmata ad Opglabbeek, in Belgio, dal 17 al 19 settembre. Calendario FEI Jumping Nations Cup™ Youth - Season 2023: clicca qui La manifestazione si svolgerà lungo 4 giornate, durante le quali, oltre ai Gran Premi dedicati (YR, J, Ch e Pony) gli appuntamenti decisivi saranno le gare a squadre (Nations Cup) già calendarizzate all’Equieffe Equestrian Centre per venerdì 7 e sabato 8 aprile: sui tracciati dei course designer Andrea Colombo (CSIOY/J/Ch) e Giovanni Bussu (Pony) sviluppati nelle arene outdoor (Equinoxe di 13.000 mq, Jumping di 6.000 mq, Iris di 4.000 mq e il nuovissimo Gibus in erba – 2.600 mq), le 10 squadre Young Rider, le 15 Juniores, le 12 Children e le 6 dei Pony si sfideranno fino all’ultimo salto per cercare di salire sul podio in orgogliosa rappresentanza della propria nazione. Gli azzurrini: Tutti i binomi saranno agli ordini del capo equipe Marco Bergomi e sotto la guida del selezionatore e Tecnico Federale Piero Coata e del Tecnico Federale Giuseppe Forte. “Si tratta sicuramente di un appuntamento importante per i ragazzi del Team Italia”, ha detto il capo equipe Marco Bergomi. “Il primo della stagione a cui seguiranno gli altri CSIO a cui parteciperemo all’estero. Il circuito Nations Cup giovanile negli ultimi anni ha acquisito sempre più importanza. Viene disputata una finale, analogamente a quanto accade per i senior. Tutte le nazioni tengono a ben figurare in questi appuntamenti. In particolare lo CSIO di Gorla Minore quest’anno vedrà una partecipazione molto ampia, in quanto nella stessa location a luglio si svolgeranno i Campionati Europei Giovanili. Si tratta quindi di una prova generale per le nazioni, che testeranno i loro binomi sugli stessi campi degli Europei. Diversamente dagli anni scorsi, in questa edizione dello CSIO, i ragazzi del Team Italia si confronteranno con tante altre nazioni. Sarà veramente una prova generale del Campionato Europeo, sicuramente motivo di orgoglio per noi italiani”. “Il selezionatore Piero Coata ha schierato i binomi che ha reputato più in forma dopo il Test Event Giovanile che si è svolto a Montefalco”, continua Bergomi. “Le squadre del Team Italia saranno 4, composte da 5 binomi ciascuna: Pony, Children, Juniores e Young Riders. In aggiunta ci sarà un buon numero di cavalieri convocati a titolo individuale. Trattandosi dello CSIO d’Italia abbiamo la possibilità di inserire un numero maggiore di individuali rispetto a quello che succede per gli CSIO all’estero. In totale supereremo i 500 cavalli in gara: si tratta di una partecipazione importante nel weekend di Pasqua, quando i ragazzi possono concentrarsi sullo sport essendo più liberi dallo studio. Anche per le famiglie, trattandosi di giorni festivi, sarà più facile seguirli e supportarli. Noi ce la metteremo tutta!".

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password