Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/07/2024 alle ore 13:01

Ippica & equitazione

24/07/2023 | 13:30

Ippica, Ippodromo Cesena trotto: presentazione corse di martedì 25 luglio 2023

facebook twitter pinterest
ippodromo cesena trotto: presentazione corse di martedì 25 luglio 2023

ROMA - Riflettori del Savio sulla seconda semifinale del Tomaso Grassi Award 2023, il celeberrimo Superfrustino arrivato al 28° anno che martedì raduna in riva al Savio dieci grandi guidatori per il consueto mélange tra esperienza, talento e passione. La sfilata dei partecipanti a questa semifinale viene aperta dall'"Omino d'Agnano" Vincenzo Luongo, tornato all'attività dopo un problema fisico; il driver flegreo vanta una carriera in continua ascesa con rating che si assesta ad oltre 100 vittorie all'anno ed una richiesta partnership in tutti gli eventi classici italiani. Marcello Di Nicola torna sulla pista cesenate dopo varie esperienze scandinave ed un ritorno ai vertici nazionali. Presenza fissa al challenge romagnolo è Edoardo Baldi, il nipote del grande Vivaldo si conferma di annata in annata grazie a creazioni agonistiche del livello di Alouette, Cointreau, Zuid Afrika Jbay e interpretazioni nelle vesti di catch alle redini di Elettra d'Esi. E' da sottolineare la scelta di indossarle vesti del professionista presa da parte di Antonio Simioli, nel 2019 fece il passaggio da valente gentleman a catch d'eccellenza, vincendo in contesti classici alle redini di Catullo Jet, Eva Kant Gianfi, Energy King Gar e la sua Doni Maker. Il tifo della tribuna non potrà che riversarsi su Maurizio Cheli, bolognese del Navile che ha legato la sua carriera a campioni del calibro di Leben Rl, I Am Grif e di giovani incostanti ma guidati in punta di dita come la meteora Cosmo Spritz, mentre dalla Campania arriva Giorgio D'Alessandro Jr, "Jorginho"per l'indimenticato Salvio Cervone e grande idolo della folla di Agnano. Il talento di Santo Mollo sta a ricordarci un autentico evergreen delle piste, che da Lana Del Rio a Rafale, passando per Pace del Rio e chiudendo, con Desiderio D'Esi ha calcato le piste di tutta Europa non disdegnando digressioni, vincenti, alla sella. Classe '90 ma sono già tanti gli allori nel curriculum di Renè Legati, le sue femmine terribili e vincenti: Sonia, Vesna, Ua Huka ma anche il suo inossidabile Vaprio, gli hanno regalato una carriera da copertina per la gioia di papà Renato e di una chiassosa e sportiva claque di appassionati bresciani. Lunga gavetta ha caratterizzato la carriera di Marco Volpato, driver di sostanza cui manca solo un alloro classico per entrare di diritto tra i grandi delle redini lunghe, ruolo che Massimiliano Castaldo ricopre da qualche lustro, grazie agli iniziali successi conseguiti alle redini di Alma Roc, Anny Roc e più che mai consolidato dalla partership maturata negli anni con Alessandro Gocciadoro ed il team di Noceto.

UNO SGUARDO ALLE CORSE

Parola alla pista con i tre anni chiamati alla scena per donare i primi punti della classifica di giornata alla seconda corsa, miglio che Elgatto Jet può risolvere all'avanguardia nelle mani di Maurizio Cheli cercando di non incorrere in svarioni che favorirebbero l'incedere di Elios Delle Lame e di Ell Mister. Santo Mollo nel prosieguo si giocherà un cospicua chance al comando di Commander Crow, guardandosi le spalle dagli agguati di Vincenzo Luongo abbinato a Dakota Winner, nonché di Massimiliano Castaldo e della diligente Butterfly Horse. Miglio per cadetti alla quarta corsa, finalmente una limpida chance nella faretra sin qui sguarnita di Renè Legati, lo stacanovista Dylan Kris sarà il favorito con Dagranit Dipa e Darko Gual, affidati a Volpato e Simioli pronti a raggranellare podio e punti. Nell'handicap sulla media distanza collocato come quinta corsa, Zico non teme il confronto con gli avversari e sarà partner di Vincenzo Luongo, mentre Max Castaldo e Marcello di Nicola inseguono il podio alle redini di Zero Gravity e Stricker. Performer di livello e routinier in grande forma daranno vita alla sfida dal maggior concorso tecnico della serata "Premio Team Bici Case Castagnoli Cesena", un miglio nel quale i brillanti frequentatori del circus classico, Verdon Wf e Vesna ingaggeranno match a suon di parziali ben supportati da Max Castaldo e Renè Legati senza però dimenticare la nuova dimensione agonistica di Buzz Stecca, scuola Volpato e le doti di Corallo Pisano, partner d'eccellenza per Maurizio Cheli.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password