Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 13/04/2024 alle ore 13:02

SBC News

26/03/2024 | 14:30

Giochi, Flutter chiude il 2023 con ricavi per 10,8 miliardi di euro: “Sisal protagonista nella crescita internazionale del gruppo”

facebook twitter pinterest
Giochi Flutter chiude il 2023 con ricavi per 10 8 miliardi di euro “Sisal protagonista nella crescita internazionale del gruppo”

ROMA – Flutter, nel 2023, ha ottenuto ricavi per 10,8 miliardi di euro con un incremento del 24% rispetto all’anno precedente. Le perdite totali sono state di 1,1 miliardi di euro, giustificate dall’anno di grande trasformazione che ha portato il gruppo a completare l’obiettivo di diventare la public company del settore giochi con più valore al mondo. Come si legge su SBC News, l’intera proposta dell’operatore nei mercati mondiali ha contato 12,3 milioni di giocatori mensili, e questo risultato è stato dovuto all’utilizzo di strategie attraenti per i consumatori. L’ebitda si è attestato a 1,72 miliardi di euro, in aumento del 45% rispetto al 2022. FanDuel ha guidato le operazioni, generando un ebitda rettificato di 154 milioni di euro.

“I nostri obiettivi sono stati raggiunti grazie a un approccio localizzato e orientato alla tecnologia e al prodotto – ha commentato l’amministratore delegato Peter Jackson – Il mercato degli Stati Uniti, predominante anche quest’anno, ha sostenuto gli ottimi risultati del nostro bilancio”. Poi, in merito allo sviluppo di Sisal in Italia, ha continuato: “L’integrazione del brand Sisal nel nostro business internazionale rappresenta in modo chiaro il nostro metodo di lavoro con i local hero”. L’operatore italiano ha contribuito a generare ricavi per 1,12 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 428 milioni di euro del 2022. 

Senza contare i risultati di FanDuel, Flutter ha registrato entrate per 5,7 miliardi di euro con un ebitda di 1,47 miliardi di euro. I buoni risultati dei rami di Regno Unito e Irlanda (2,76 miliardi di euro, +13%) bilanciano quelli meno entusiasmanti dell’Australia: -7% di entrate con 1,29 miliardi di euro. La flessione è dovuta all’aumento delle tasse per il settore, che hanno rallentato le prestazioni di Sportsbet Australia. “Al di fuori degli Stati Uniti - ha detto Jackson – le entrate sono cresciute del 6,3%: le prestazioni australiane sono state più che recuperate dagli altri mercati”. A breve, inoltre, è atteso il voto degli azionisti che porterebbe Flutter a scegliere la borsa di New York come sede primaria di quotazione. 
GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password