Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/05/2024 alle ore 13:03

Attualità e Politica

11/04/2024 | 14:42

Alesse (dir. Adm): “Assunzione di nuovi funzionari entro fine anno. Riforma dell'Agenzia permetterà un servizio più efficiente”

facebook twitter pinterest
Alesse (dir. Adm): “Assunzione di nuovi funzionari entro fine anno. Riforma dell'Agenzia permetterà un servizio più efficiente”

ROMA - “Le iniziative intraprese dall’Agenzia, sia sul fronte dei concorsi pubblici che su quello della mobilità esterna, hanno già portato negli ultimi due anni all’ingresso di più di 2mila dipendenti che, nella stragrande maggioranza dei casi, sono giovani molto qualificati. Al contempo, per effetto delle cessazioni registrate, anche nel corso del 2024 si è reso necessario avviare un’ulteriore procedura concorsuale, che porterà al reclutamento di 564 funzionari da destinare in prevalenza alle Direzioni territoriali del Centro-Nord Italia, che registrano una maggiore carenza di personale”. Lo ha detto Roberto Alesse, direttore dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli, in un intervista a “Leggi Oggi”. Proprio riguardo al concorso per i 564 funzionari, Alesse ha spiegato che si punta “a concludere la procedura concorsuale subito dopo l’estate e procedere all’assunzione dei nuovi funzionari entro fine anno”.

 

Quanto all'assunzione di assistenti, il direttore di Adm ha spiegato che “al momento l’Agenzia è in attesa del rilascio da parte degli organi competenti dell’autorizzazione ad assumere circa 270 unità di personale dell'area assistenti. Conseguentemente, si potrà valutare la possibilità di acquisire personale di corrispondente qualifica attingendo dalle graduatorie vigenti di altre Amministrazioni ovvero mediante l’indizione di una nuova procedura concorsuale”.

 

Spazio anche alla riforma territoriale, varata da Adm nelle scorse settimane dopo un attesa di oltre un decennio. Alesse ha spiegato che “la riforma dell’amministrazione dell’Agenzia era stata introdotta per legge nel 2012 ma da allora, per la complessità della materia, nulla era stato fatto. Nonostante le difficoltà, dopo poco più di un anno dal mio insediamento sono riuscito a portarla a compimento. Grazie a questa riforma, gli uffici territoriali di Adm, quelli delle dogane e quelli dei monopoli, saranno accorpati. Ciò permetterà ai cittadini di interfacciarsi con noi con maggior semplicità e velocità e, allo stesso tempo, di ricevere un servizio più efficiente”.

GM/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password